CHIARIMENTI DPCM 22 MARZO 2020

Caro Collega,
il Consiglio dell’Ordine degli Architetti PPC di Caserta, a seguito della pubblicazione del DPCM 22 marzo, in cui sono inserite una serie di limitazioni alle attività lavorative per arginare la forte emergenza sanitaria che sta colpendo la nostra nazione, ha ritenuto opportuno una precisazione affinché sia chiaro quello che sta accadendo nel nostro settore. 
Il decreto ha come obiettivo principale la sospensione della maggior parte delle attività esistenti sul nostro territorio nazionale, mentre un numero limitato di attività considerate “essenziali”, elencate nell’Allegato I del DPCM stesso, vengono esonerate da questa sospensione.
La nostra attività di liberi professionisti, cod. ATECO 71 - “Attività degli studi di architettura ed ingegneria”, non rientra nelle attività sospese, essa è ritenuta di tipo “essenziale”.

Per quanto concerne invece le attività legate al settore delle costruzioni, la situazione che il decreto definisce è la seguente,
UNICHE ATTIVITA’ CONSENTITE:
-    codice ATECO 42 - “opere di ingegneria civile” (ponti, strade, gallerie, opere per telecomunicazioni etc.);
-    codice ATECO 43.2 - lavori di costruzione specializzati (impianti elettrici, idraulici)

In primo piano

Nota critica al provvedimento governativo

Si informano gli iscritti che il presidente dell’Ordine degli Architetti della provincia di Casert… leggi

Ciclo eventi webinar gratuiti fondazione inarcassa

Si informano gli iscritti che prosegue l’iniziativa del ciclo di seminari webinar gratuiti oranizz… leggi

Avviso importante

Il Consiglio dell'Ordine allega il Decreto che fissa le modalità di attribuzione sul “Fondo… leggi

Convegno in modalità fad asincrona

Si informano gli iscritti che l’Ordine degli Architetti P.P.C. di Treviso, in collaborazione con … leggi

Ciclo eventi webinar gratuiti

Si informano gli iscitti che la Fondazione Inarcassa ha oganizzato un ciclo eventi webinar gratuiti … leggi